Le Teste di Moro, una tradizione millenaria radicata nell’anima della Sicilia

Caltagirone è una bellissima cittadina della Sicilia sudorientale. È qui che secondo l’antichissima leggenda, intorno al 1100 a.C., s’innamorarono l’uno dell’altra un giovane Moro e una ragazza siciliana, che trascorreva le sue giornate in balcone a prendersi cura delle sue piante. La passione fu intensa e travolgente, ma un giorno il Moro confessò alla ragazza che sarebbe tornato in Oriente, dove lo aspettavano la moglie e i figli. Lei, folle di gelosia, lo uccise nella notte tagliandogli la testa e la trasformò in un vaso in cui piantò il basilico: così il suo amato sarebbe rimasto per sempre al suo fianco.

Sono passati molti secoli e la tradizione delle Teste di Moro rivive ancora nelle magnifiche ceramiche di Caltagirone, modellate e dipinte esclusivamente a mano grazie a bravissimi artigiani e ad aziende straordinarie come Verus Ceramiche, capaci di reinterpretare la dimensione contemporanea del design quale innovativa manifestazione della cultura artistica di tutti i tempi.